Cosa sono i prebiotici?


Probabilmente avrete già sentito parlare dell’importanza dei probiotici, i batteri buoni che favoriscono l’equilibrio intestinale. Ma avete mai sentito parlare dei prebiotici? Queste fibre indigeribili nutrono i batteri intestinali buoni (i probiotici) e sonoessenziali per mantenere efficiente la flora intestinale. Prebiotici e probiotici lavorano insieme per creare equilibrio nell’intestino e supportare la salute di tutto il corpo.

Come forse saprete, il vostro intestino è collegato a ogni parte del vostro corpo, alla digestione, al sistema immunitario, alla pelle, al cervello, agli ormoni e alle ghiandole surrenali. Quando la salute dell’intestino è compromessa, si corre un rischio molto più elevato di avere tutta una serie di problemi di salute. Se state affrontando una malattia cronica come una malattia autoimmune, delle cardiopatie, tumori o problemi di salute emotiva, è fondamentale avere un intestino in salute. L’uso di alimenti prebiotici nella vostra alimentazione è una strategia efficace.

Ripristinare la salute dell’intestino può migliorare considerevolmente ogni area della vostra salute, in particolare problemi digestivi e il sistema immunitario.

Cosa sono i prebiotici?

Esistono vari tipi di microrganismi che popolano il tratto gastrointestinale. Mentre la maggior parte vive nell’intestino crasso, questi microbioti intestinali sono presenti anche nello stomaco e nell’intestino tenue e aiutano a controllare la digestione, supportano una risposta immunitaria efficiente e influenzano molti altri aspetti della vostra salute.

Proprio come tutti gli organismi viventi, la flora intestinale ha bisogno di sostentamento per dare il meglio di sé. È qui che entrano in gioco i prebiotici. In parole povere, i prebiotici sono il cibo per i probiotici. Queste fibre alimentari provengono da tipi di carboidrati presenti nel cibo che mangiate. Alcuni alimenti sono più ricchi di questa fibra rispetto ad altri; quelli nella fascia alta dello spettro sono considerati alimenti prebiotici.

Perché i prebiotici sono importanti?

Poiché il vostro corpo non può digerire completamente le fibre che si trovano negli alimenti prebiotici, questi composti passano attraverso la parte superiore del tratto gastrointestinale senza essere digeriti. Quando passano attraverso l’intestino tenue e raggiungono il colon, vengono fermentati dalla microflora intestinale. Questo processo di fermentazione degli alimenti prebiotici alimenta i batteri amici del vostro intestino, aiutandoli a produrre nutrienti essenziali, inclusi acidi grassi come butirrato, acetato e propionato, che nutrono il vostro sistema digestivo. L’intestino è la porta della salute, un intestino sano rende un corpo più sano.

Benefici dei prebiotici

Supportano le funzioni digestive

Riducono il rischio di malattie autoimmuni

Riducono il rischio di infezioni intestinali

Supportano le funzioni immunitarie

Supporta una risposta infiammatoria equilibrata

Equilibrano il metabolismo

Supportano la salute delle ossa

Sono amici degli ormoni, migliorano il tuo umore e alleviano lo stress

Qual è la differenza tra i prebiotici e i probiotici?

Sebbene i termini sembrano simili ed entrambi svolgano dei ruoli importanti per la salute dell’apparato digerente, i probiotici e i prebiotici svolgono due funzioni molto diverse.

I prebiotici sono composti che vengono fermentati da batteri benefici nell’intestino. I probiotici sono microrganismi vivi che mantengono equilibrata la flora intestinale e forniscono benefici per la salute, tra cui il supporto del sistema immunitario e digestivo e una funzione cerebrale ottimale.

Gli alimenti prebiotici alimentano i probiotici

Fondamentalmente, gli alimenti prebiotici alimentano i probiotici. I due lavorano insieme per migliorare la tua digestione e migliorare la tua salute generale.

Fortunatamente, ci sono una serie di deliziosi cibi prebiotici che potete aggiungere alla vostra alimentazione quotidiana che nutrono i vostri batteri intestinali buoni e migliorano salute e benessere.

Ecco alcuni alimenti definiti prebiotici:

Il tarassaco

I tarassaco è un ottimo alimento prebiotico e un’ottima fonte di fibre e di antiossidanti. Migliora la digestione e il sistema immunitario, riduce l’infiammazione e influisce positivamente sui livelli di colesterolo. Il tarassaco è delizioso nelle insalate e potete anche aggiungerlo ai succhi verdi e frullati.

Asparagi

Gli asparagi sono anche uno dei migliori alimenti prebiotici. Mangiare asparagi promuove i batteri intestinali amici e può aiutare a calmare le infiammazioni. È ricco di antiossidanti ed è stato anche collegato alla prevenzione di alcune forme di tumore al fegato.

Banane

Le banane sono ricche di fibre, vitamine e minerali e sono facili da trovare tutto l’anno. Le banane leggermente acerbe hanno effetti particolarmente potenti come fonte di cibo prebiotico. Possono aumentare i batteri intestinali buoni, ridurre il gonfiore e migliorare il rilassamento muscolare.

Mele

Non importa se le preferite dolci o croccanti, Fuji o Granny Smith, le mele sono ricche di benefici prebiotici e possono aiutare a riequilibrare i batteri intestinali. In effetti, il famoso adagio “Una mela al giorno leva il medico di torno” non è uno scherzo: le mele sono così ricche di antiossidanti, polifenoli e pectina che mangiarne una o più al giorno può migliorare la salute dell’apparato digerente, aumentare il metabolismo, diminuire il colesterolo e diminuire i rischi di tumore ai polmoni e al colon.

Topinambur

Il topinambur è anche conosciuto come la “mela della terra”. I topinambur sono ricchi di potassio, tiamina e fibre. Possono migliorare la salute dell’intestino e del sistema nervoso, rafforzare il sistema immunitario, prevenire i disturbi metabolici e supportare la funzione muscolare.

Radice di cicoria

La radice di cicoria è una fantastica fonte di cibo prebiotico che stimola la crescita di batteri “buoni” sopprimendo i batteri “cattivi”. Inoltre, la cicoria può migliorare la digestione, alleviare la stitichezza, prevenire l’insorgenza precoce del diabete e aiutare la disintossicazione in quanto migliora le funzioni epatiche. La radice di cicoria ha un sapore distinto simile al caffè. Se preparato come bevanda, è una meravigliosa alternativa al caffè che può essere particolarmente utile per coloro che cercano di smettere di assumere caffeina.

Non dimenticate i probiotici

Ora che conoscete alcune potenti fonti di cibo prebiotico che potete includere nella vostra alimentazione, è importante non dimenticare i probiotici!

Amy Myers, MD (da amymyersmd.com)

The post Cosa sono i prebiotici? appeared first on VaisnavaLife.com.

https://ift.tt/3f6PC6T

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...